ISO 45001: migrazione dalla BS OHSAS 18001

da | Feb 23, 2021 | Sicurezza

Il 12 marzo 2018 è entrato in vigore il nuovo standard ISO 45001: scopri tempi e modalità per adeguare la certificazione del tuo sistema di gestione. Le organizzazioni, certificate o meno BS OHSAS 18001, possono verificare la conformità del sistema di gestione ai requisiti previsti dalla ISO 45001:2018. Il livello di impatto determinato dalle modifiche/novità introdotte dai requisiti ISO 45001 dipende dal grado di maturità ed efficacia dell’attuale sistema di gestione.

Gap analysis

Il primo step consiste nell’identificare i costi reali, in termini di tempo e risorse, determinati dall’intero processo di adeguamento ai nuovi requisiti, così da:

  • individuare quali aspetti del sistema necessitano di essere adeguati
  • sviluppare un apposito piano di adeguamento
  • erogare formazione al personale interessato, al fine di garantire adeguata conoscenza/consapevolezza
  • aggiornare il sistema di gestione OHSAS e verificarne l’efficacia
  • contattare Innovacert per il processo di migrazione della certificazione in corso di validità.

Fasi e deadline della migrazione

Le organizzazioni certificate OHSAS possono migrare al nuovo standard entro i tre anni dall’entrata in vigore della ISO 45001 (12 marzo 2018 – 11 marzo 2021). Al termine di tale periodo, i certificati rilasciati in accordo alla norma BS OHSAS 18001 non saranno più validi.

La migrazione può avvenire in concomitanza di un audit di sorveglianza o di rinnovo, oppure tra due audit programmati. L’audit di migrazione si articola in due fasi: esame documentale off-site, durante il quale saranno analizzate le principali modifiche apportate dall’organizzazione alla propria struttura documentale, e successivo audit on-site per verificare l’efficace applicazione dei nuovi requisiti previsti da ISO 45001.

Qualora l’audit abbia esito positivo, è emesso il certificato di conformità alla nuova norma. Viceversa, se l’audit ha esito negativo e permane la conformità alla precedente revisione della norma, l’organizzazione può mantenere la vecchia certificazione con una scadenza limitata al termine del periodo di transizione.

Come possiamo aiutarti

Certificazione ISO 45001

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *